X
Razionale del corso
Questo sito web utilizza i cookie per aiutarci a offrirvi la migliore esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo portale, acconsentite all’utilizzo da parte nostra di questo strumento. Per saperne di più su come utilizziamo i cookie e come gestirli vi preghiamo di leggere il nostro avviso in merito cliccando qui.
Razionale del corso
Per visualizzare i contributi scientifici cliccare sulla voce di menu Indice.
Per visualizzare il programma del corso cliccare sulla voce di menu Programma.
Dopo aver visualizzato i contributi, per ottenere i crediti formativi, è necessario completare il questionario di valutazione e il questionario ECM cliccando sulle relative voci di menu.

Una donna su tre nel mondo ha sperimentato violenza fisica e psicologica, di natura sessuale o meno. Con questo dato l'Organizzazione Mondiale della Sanità lancia un messaggio forte e chiaro: la violenza contro le donne non è una faccenda privata. «È un importante problema di salute pubblica, una questione di disparità di genere e una grave violazione dei diritti umani».

Nei mesi di maggiore emergenza sanitaria causa Covid tra marzo e maggio 2020, le chiamate al numero 1522 per la violenza sulle donne e lo stalking sono aumentate del 79,50% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La maggior parte dei casi di violenza registrati nel 2020 ha origine da parte dei familiari con un percentuale del 18,5% rispetto al 12, 6% dell'anno precedente.

La farmacia è Donna, basta leggere i dati: il 70 % della categoria è composto da donne e una grande porzione dell'indotto deriva dall'ingresso di donne. Entrano come madri, mogli, sorelle, figlie e quindi quale posto migliore per dare un aiuto concreto alle donne che subiscono violenza? Da questo stimolo 8 anni fa nasce il Progetto Mimosa.

Il progetto Mimosa ha una forte valenza sociale, soprattutto nel perdurare dell'emergenza legata alla pandemia che spesso limita, per le donne in difficoltà, le possibilità di chiedere aiuto all'esterno. La scelta di coinvolgere le farmacie nasce dalla consapevolezza che esse, grazie alla capillarità diffusa sul territorio, sono molto spesso il primo punto di informazione a cui le donne si rivolgono per avere supporto.


RESPONSABILI SCIENTIFICI
• Anna Olivetti – Segretario CDA Fondazione Francesco Cannavò
• Giovanni Zorgno - Componente della Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina, Coordinatore Comitato Scientifico FOFI

RESPONSABILE SCIENTIFICO E TUTOR:
• Anna Olivetti - Segretario CDA Fondazione Francesco Cannavò

DOCENTI
• Valerio De Gioia - Giudice presso la quarta Sezione Penale del Tribunale di Roma
• Francesca Maria Ghezzi Confalonieri – Psicologa, psicoterapeuta; Socio fondatore e VP Associazione Progetto Psiche
• Anita Liporace - Avvocato Fondazione Doppia Difesa
• Angela Margiotta - Presidente Farmaciste Insieme
• Anna Olivetti - Segretario CDA Fondazione Francesco Cannavò

Torna su
Copyright © 2022 FAD Fofi. Tutti i diritti riservati - Powered by Hippocrates Sintech S.r.l.
Provider:
Partner scientifico:
Partner tecnologico:
Username:

Password:
Credenziali dimenticate? Clicca Qui

X